Quinta colonna: Salvo Sottile e la mancata sicurezza sul cantiere edile del promo

Quando ho ricevuto una segnalazione su Quinta colonna pensavo di essere all’interno di V – Visitors e che qualcuno stesse cercando di segnalarmi i traditori che appoggiano la resistenza terrestre a scapito dei visitatori. Invece trattasi del nuovo programma di Canale 5 che sarà presentato da Salvo Sottile a partire dal 5 luglio. Il messaggio anonimo recita così:

Ciao,
hai visto quante infrazioni ci sono nel video promozionale di Quinta colonna? Chi lavora non usa la tuta, a volte nemmeno i guanti, un caschetto non è allacciato e l’imbracatura non è regolamentare, mentre il conduttore cammina in un cantiere senza il casco di sicurezza e le scarpe adatte.

Caro amico anonimo, io non mi intendo di leggi e regolamenti legati alla sicurezza nei cantieri (ho trovato qualcosa QUI, QUI e QUI), però mi permetto di proporre il video incriminato e di pubblicare alcuni ferma immagine con gli aspetti che tu hai notato. Sperando che qualche esperto possa aiutarci, mi permetto di parafrasare una dichiarazione rilasciata da Salvo Sottile a Tv Sorrisi e Canzoni di questa settimana:

Se dalla nostra inchiesta emerge che le cose non funzionano, ci chiediamo: c’è un movente, c’è un mandante? Allora cercheremo di analizzare i fatti, raccontandoli come le pagine di un giallo.

L’INCHIESTA
Domanda: il cantiere edile del promo è a norma? La sicurezza di chi ci lavora è garantita?

Indizi: dalle foto si evince che un casco è slacciato, che gli operai non usano la tuta, che una imbracatura di sicurezza è irregolare, che i guanti in certi casi sono un optional.

Domanda: qualora ci fossero delle irregolarità … chi è il mandante? Quale è il movente?

E ancora: Salvo Sottile mentre girava il promo ha rischiato di farsi male?

Comments

Powered by Facebook Comments

Non ci sono post simili.

This work by Mr_Odo is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.5 Italia.